Textifood: i tessuti del futuro in mostra

orange-fiber-official

Da Milano a Chengdu, seguiteci in un emozionante viaggio alla scoperta dei tessuti del futuro con Textifood!

Nata sulla linea del progetto Futurotextiles dedicato ai tessuti tecnici e innovativi e concepita da Lille3000 con il sostegno della Métropole Européenne de Lille e della regione Nord-Pas de Calais per il Padiglione Francia, Textifood si propone di raccontare il mondo dei tessuti nella sua incredibile diversità, allo scopo di mostrare il campo delle possibili sinergie fra i sistemi produttivi alimentari e quelli tessili.

textifood-vue-dexposition-ok
Textifood – Palazzo delle Stelline, Milano

In occasione di Expo Milano 2015, la mostra ha animato le mura di Palazzo delle Stelline – sede dell’Institut Français a Milano – con un percorso espositivo unico, a cui abbiamo avuto l’onore di partecipare: fibre e tessuti mai visti, giunti dai vari continenti per far conoscere al grande pubblico le nuove prospettive ambientali e scientifiche rese possibili dal trattamento delle materie naturali.

Arancia, ananas, banana, ortica, alghe, vini, birre, crostacei…Frutta, verdura e non solo!

L’industria tessile del futuro fa degli scarti alimentari una vera e propria risorsa cui attingere per soddisfare le esigenze di innovazione e sostenibilità del mondo della moda.

Cliccate qui per scoprire tutti i tessuti in mostra a Textifood!
orange_textifood-87
Tessuti e filati Orange Fiber – Textifood, Palazzo delle Stelline, Milano

A seguito del grande successo di Milano, la mostra ha preso il largo portando la straordinaria raccolta di tessuti in giro per il mondo.

Dall’inizio del tour, il nostro innovativo tessuto dagli agrumi è stato ammirato da oltre 76.000  visitatori, di cui oltre 8.000 nella sola tappa di Daegu (Korea), e più di recente a Varsavia (Polonia), è stato in mostra negli splendidi saloni del Palazzo della Cultura e della Scienza.

galleria
Palazzo della Cultura e della Scienza di Varsavia

Un viaggio incredibile, che ci ha portato fino in Cina, più precisamente al Museum of Technics and Sciences di Wuhan e all’Atrium Space di Chengdu. Chi l’avrebbe mai detto!

chengdu
Atrium Space di Chengdu

Con il nostro tessuto sostenibile dagli agrumi abbiamo preso parte infatti, alla mostra itinerante Futurotexiles Mix, un innovativo percorso espositivo che unisce scienza, tecnologia e arte all’universo della produzione tessile destinata ai settori dell’architettura, biotecnologia, medicina, sport, trasporti ed elettronica fino all’industria aerospaziale, offrendo un panorama dettagliato sui più recenti sviluppi delle fibre e le più innovative applicazioni dei tessuti, anche al di fuori dell’ambito tradizionale della moda.

wuhan-musee-exterieur
Museum of Technics and Sciences di Wuhan

Se non siete ancora sazi di cibo per la moda, seguiteci e scoprite qui con noi tutti gli innovativi tessuti della mostra!

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(http://www.bardscollective.com/dev/of/wp-content/uploads/2017/04/4.png);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}